La mafia nigeriana nel Cara di Mineo

C’è chi ne fa una questione politica, ma la realtà è che con i flussi disordinati di persone arrivano anche i mafiosi. Gli stessi che proprio nelle comunità chiuse creano le proprie cellule territoriali: così come gli italiani hanno portato a Little Italy la mafia oltre alla propria cultura, allo stesso modo i nigeriani ci stanno portando i loro mafiosi. L’ultimo esempio è il Cara di Mineo, centro di accoglienza in cui si era organizzata una cellula della mafia nigeriana.

Questa volta a essere protagonista dell’operazione delle forze dell’ordine è il gruppo dei Vikings che, secondo le autorità, ha il controllo della provincia di Catania. La buona notizia è che è la seconda operazione in pochi giorni contro questa organizzazione (e che sono finiti in manette anche alcuni ‘don’).

“Un grazie alle forze dell’ordine e alla procura di Catania per aver smantellato una cellula della mafia nigeriana di base al Cara di Mineo. Il centro di accoglienza per richiedenti asilo siciliano è da tempo teatro di gravi fenomeni di marginalità, degrado sociale e illegalità. Già a settembre, avevamo chiesto e ottenuto di visitare il Cara, toccando con mano la situazione e registrando il motivo dalla crescente preoccupazione che genera quella struttura. Ecco perché, tra gli obbiettivi del governo, c’è quello di chiudere il centro di accoglienza di Mineo, come del resto sempre
sostenuto dal Movimento in questi anni”. Così i deputati del MoVimento 5 Stelle in Commissione Esteri alla Camera, in una nota ufficiale che testimonia il grave e vero nodo: senza una gestione ferrea dei flussi i rischi sono alti, sia per chi arriva che per gli autoctoni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.